Prevenzione della corruzione - Segnalazioni

Il Consorzio Biblioteche Padovane Associate ha attivato una casella per la segnalazione di episodi di corruzione e di conflitto d'interessi. Attraverso questo strumento i cittadini potranno non solo denunciare atti contrari alla buona amministrazione, ma anche proporre idee per migliorare ed implementare la strategia di prevenzione della corruzione già intrapresa dal Comune.

L’art. 1, comma 51, della Legge n. 190/2012 prevede che “Nell'ambito del procedimento disciplinare, l'identità del segnalante non può essere rivelata, senza il suo consenso, sempre che la contestazione dell'addebito disciplinare sia fondata su accertamenti distinti e ulteriori rispetto alla segnalazione. Qualora la contestazione sia fondata, in tutto o in parte, sulla segnalazione, l'identità può essere rivelata ove la sua conoscenza sia assolutamente indispensabile per la difesa dell'incolpato”.

Il contenuto della e-mail sarà a disposizione del solo Responsabile della prevenzione della corruzione, dott. Daniele Ronzoni.

I cittadini che inoltrino segnalazioni dovranno rilasciare apposita dichiarazione di autorizzazione al trattamento dei dati personali a norma del codice sulla privacy.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  

Questo sito utilizza i cookies per rendere possibile il corretto funzionamento del sito web. Continuando la navigazione acconsenti all'uso dei cookies.